15. L’ARRICCIASPICCIA (piastra GHD review)

Oggi parliamo di acconciatura dei capelli. Che per me in realtà nella versione quotidiana è “lisciaggio”.

giphy2b252832529

Io ho i capelli leggermente mossi, che una volta asciugati con il phon, per quanto io li stiri con la spazzola, non vengono mai liscissimi e lucidi, ma rimangono sempre abbastanza crespi. Prima però di spendere per una piastra di questo livello (prezzo di partenza 159euro per la V) avevo deciso di provare a comprare la Tangle Teezer per fare la piega, al costo di 16 euro su Amazon. Avevo letto opinioni molto discordanti, e quindi speravo, non avendo i capelli ricci, che la spazzola potesse essere una soluzione economica e alternativa. Invece, con somma delusione, mi sono resa conto che la TT non liscia più di qualunque altra spazzola piatta o di una spazzola grossa tonda usata con perizia. Mi sono applicata parecchio e tutt’ora la uso, se non avete altre spazzole simili acquistatela, altrimenti lasciatela perdere.

img_2319

Fallito questo primo tentativo, ero pronta ad acquistare la sopracitata GHD V, quando il mio adorato Mister G. mi ha regalato la versione Platinum.

La scatola è molto compatta ed elegante, e al suo interno sono contenuti la piastra, un cappuccio protettivo in silicone e una custodia. Questa versione in particolare è fuxia perchè si tratta dell’edizione limitata di cui una parte del ricavato veniva devoluto alla ricerca sul cancro al seno. Dalle donne, per le donne. Chiusa la parentesi, torno a dirvi del mio primo impatto con questa piastra: pessimo. Mi sono asciugata i capelli in fretta al mattino in una giornata piovosa, li ho piastrati con altrettanta fretta pur non essendo completamente asciutti e mi sono concentrata troppo su una frangia mal tagliata da una parrucchiera incompetente. Risultato: deludente.

img_2328
GHD PLATINUM BREAST CANCER RESEARCH EDITION

Poi le ho dato una seconda chance: mi sono asciugata bene i capelli, come dovrebbero essere, ho preso confidenza con la chiusura delle piastre, e il risultato è stato nettamente megliore. Questo miglioramento è proseguito man a mano che ho preso il controllo dello strumento, e ora, in pochissime passate e minuti, ottengo un liscio naturale non troppo piatto, come piace a me.

Quello che il popolo web dice, e che io vi posso confermare, è che questa piastra non spezza assolutamente i capelli. Se ne vedrete 1 è più probabile che sia colpa del pettine o della spazzola, che della piastra stessa. Se volete leggere più  info tecniche riguardo il sistema di “intelligente” di riscaldamento, potete leggere qui.

img_2361

Il mio voto è un 10, anche perché gli strumenti in dotazione, cappuccio e custodia, permettono di riporla e trasformarla ancora calda, a differenza di altre piastre, che andavano lasciate in giro a raffreddare. Ovviamente si tratta di una mia opinione personale, e magari altre non avranno gli stessi risultati, ma io mi ritengo pienamente soddisfatta del mio acquisto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...